lunedì 13 febbraio 2012

sacro e profano

Riuscite a immaginare qualcosa di più sacro del "dare la vita"? riuscite a immaginare un momento più importante per un essere umano del "venire al mondo"?
Senza insistere tanto con facili retoriche, credo che ognuna e ognuno di noi fermandosi un attimo a pensare può capire di cosa parlo. Eppure questi due processi, queste trasformazioni tanto importanti, questi passaggi fondamentali della nostra vita, sono dissacrati dalle routine ospedaliere, dalla mancanza di consapevolezza e dal burn out non riconosciuto degli operatori sanitari che si occupano di questi eventi.
Ho sentito troppi racconti che mi confermano questa dichiarazione, madri che durante il travaglio, vengono trattate come pazienti qualsiasi, come se partorire e togliersi le tonsille avesse lo stesso valore esistenziale. O peggio, madri che durante le visite ginecologiche, vengono sminuite, impaurite o addirittura insultate. Vorrei dare voce a queste madri e ai padri che erano con loro. Scrivete.

Nessun commento:

Posta un commento